Paolo Assenza    ►

“Anche se cerco sempre di rappresentare qualcosa, alla fine sono sempre luoghi completamenti inventati. Stavo cercando questa cifra, questa indefinizione, quando un amico tipografo mi regala dei barattoli di inchiostro e cambiare il mezzo con cui cercavo di tirare fuori le cose mi ha aperto un mondo”.



Listen to the full podcast on Spotify ︎: https://open.spotify.com/episode/723asVdj8qCM2ID5fAwLv9si=X4VC39mYQlue1uEaMd_XjA&dl_branch=1




Paolo Assenza a lavoro nel suo studio, Off1c1na, Quartiere Quadraro, Roma. 



Photo credits to Andrea Leonetti Di Vagno.